Salite della Valle San Martino

Salite dellaValle San Martino per raggiungere i percorsi.

Le salite della Valle San Martino sul versante di Valcava, hanno una caratteristica in comune: sono tutte dure e faticose!

La più famosa è indubbiamente la classica Torre De Busi - Valcava, con il temuto tratto al 18%. Tre kilometri finali che sono la bestia nera di tutti i ciclisti della zona.

Una migliore alternativa in MTB è la salita che parte da Palazzago, sale a Colle Pedrino e attraversa la Cava Italcementi. Alterna tratti in asfalto con tratti in sterrato, con una pendenza costante, ma con lunghi tratti al 13% che vi faranno faticare, ma potrete godervi una salita senza automobili. Nei giorni lavorativi potreste (raramente) incontrare personale al lavoro, per mia esperienza personale sono sempre stati tolleranti, ma mi è stato riferito di un caso dove non volevano fare passare ciclisti. Si consiglia quindi di passare il Sabato o Festivi, dove non c'è anima viva. Sul finale della salita si trova una sorgente d'acqua, che però si asciuga in periodi di siccità.

Un altra salita possibile è la sterrata che da Carenno sale alla Forcella Alta. Asfalto con poco traffico fino a Carenno, e sterrato da Caversano fino alla cima. E' possibile partire da Torre de Busi perdendo solo qualche metro di dislivello su asfalto. Partendo da Carenno si può accorciare la fatica ed il dislivello.

Da Torre de Busi è anche possibile risalire ad Opreno tramite una ripida sterrata, che si conclude con un sentiero in costa.

Salita da Carenno alla Forcella Alta
Salita dalla Forcella Alta al Monte Tesoro (ciclabilità 40%)
Salita dal Passo di Valcava al Monte Tesoro (ciclabilità 30%)
Salita da Torre de Busi ad Opreno
Salita da Carenno, 819, Corna Martinella