Colle Pedrino

Discese nei Valle San Martino che partono da Colle Pedrino.

Difficoltà: da S1 a S3
Ciclabilità: 100%
Giudizio: Ottimo

Tutte queste discese partono da colle Pedrino, una piccola frazione di Palazzago, con solo una cinquantina di abitanti, che si trova ad una altezza di 814m.

Mulattiera da Col Pedrino ad Opreno

La Mulattiera per Opreno è una discesa S2, nella prima parte con vari gradini spacca forcelle, e tornanti con possibilità di tagli freeride. Nella seconda parte diventa più scorrevole fino ad Opreno, ma sempre con qualche passaggio tecnico. Fate attenzione che si possono incontrare comitive di numerosi escursionisti.

PedrinoDH e Faggeta fino a Perlupario

La PedrinoDH e Faggeta è una variante S1 della mulattiera. Il nome DH deriva dalla presenza di vari salti Downhill alla sinistra e paralleli al sentiero, di cui uno in foto, che si evitano facilmente se non se li va a cercare. Questa parte è una valida alternativa alla mulattiera se non si gradiscono i gradini spacca forcelle. Dopo l'incrocio con la mulattiera inizia la variante Faggeta S1, poco frequentata, e che può presentare un fondo non pulito. Il sentiero passa nei pressi della Grotta di Opreno, anche chiamata Bus del Buter. La traccia incrocia il collegamento tra Opreno e Burligo, e prosegue fino a Perlupario.

Ca' Muracca

Un' altra alternativa alla mulattiera è la Ca' Muracca di difficoltà S2, che scende sulla sinistra quando si incontra la prima cascina sulla mulattiera. C'è un ripidone iniziale che richiede attenzione, qualche passaggio tecnico e tratti flow. Si ricongiunge sul finire del Palestra fino ad arrivare alla Forcella di Burligo. Se da Colle Pedrino si vuole andare a Burligo questa traccia permette di evitare il tratto ripido di salita prima della Forcella.

Palestra / 807

Il Palestra è un bel sentiero roccioso S3, mai troppo difficile, che lascia spazio a varie scelte di linea essendo a tratti molto largo e con molte varianti. Il nome deriva dall'utilizzo che ne fanno i bikers locali per allenarsi nel downhill. Anche questa traccia arriva alla Forcella di Burligo, da dove si può facilmente raggiungere Burligo.

Sono percorsi esposti a Sud e si asciugano facilmente. Non ci sono fonti d'acqua.