Difficoltà

Per classificare le discese si utilizza la scala numerica Singletrail Skala con i livelli S0 / S1 / S2 / S3 / S4, utilizzata anche da OpenStreetMap mtb:scale, che può facilmente associarsi alla scala di difficoltà del CAI con i livelli TC / MC / BC / OC / EC.

Il livello assegnato esprime la difficoltà tecnica prevalente della discesa con fondo asciutto.

Per chi è abituato alle scale di difficoltà alpinistiche, è importante sottolineare che la scala di difficoltà NON tiente conto del passaggio più difficile. E' quindi normale trovare alcuni passaggi di difficoltà superiore, eventualmente anche non ciclabili. La ragione di questa differenza è che in MTB si può semplicemente scendere dalla bici e fare il passaggio a piedi, quando in alpinismo si è invece costretti a tornare indiero.

Comunque, se c'è la presenza di tratti rilevanti a difficoltà superiore è indicata la dicitura difficoltà massima per tenerne conto. Tipicamente si tratta di brevi tratti, che è possibile fare a piedi senza compromettere l'escursione.

Eventuali singoli passaggi, anche non ciclabili, non influenzano ne la difficoltà di base, ne quella massima.

Fondo bagnato o la presenza di foglie, neve o, ghiaccio incrementano la difficoltà, ma questo non è espresso dalla classificazione che assume fondo asciutto e pulito.

S0 / TC

Percorso turistico senza difficoltà. Fondo compatto ed uniforme. Si tratta principalmente di sterrati e piste ciclabili, ma anche facili sentieri possono rientrare in questa categoria.

Affrontabile con qualunque bicicletta.

S1 / MC

Media capacità. Percorsi con fondo leggermente sconnesso, con piccole pietre e radici e altri ostacoli fino a 10cm.

Curve larghe ed agevoli.

La pendenza può arrivare al 40%.

Una MTB front è consigliata per questi percorsi, anche se si possono affrontare con una Gravel con l'adeguata capacità tecnica.

S2 / BC

Buone capacità. Percorsi con fondo sconnesso. Presenza di ostacoli di medie dimensioni fino a 20cm, che richiedono capacità di gestire il proprio baricentro ed una frenata controllata.

Presenza di tornanti.

La pendenza può arrivare al 70%.

Una MTB full con reggisella telescopico è consigliata per questi percorsi, anche se si possono affrontare con una MTB front con l'adeguata capacità tecnica.

S3 / OC

Ottime capacità. Percorsi con ostacoli in sequenza e di grosse dimensioni fino a 40cm, ma che non arrivano a toccare la corona e non richiedono l'utilizzo di tecniche trialistiche (ad eccezione del nose-press). E' necessaria continua concentrazione e ottimo controllo sia del baricentro e della frenata.

Tornanti stretti dove il nose-press può essere necessario.

La pendenza può superare il 70%.

E' sempre possibile controllare la velocità a piacere. Nei passaggi tecnici è possibile fermarsi sul posto senza cadere.

Una MTB full con reggisella telescopico è necessaria, si sconsiglia l'utilizzo di una MTB front. I pedali flat sono consigliati.

S4 / EC

Estrema difficoltà. Percorsi che richiedono tecniche trialistiche, senza le quali si tocca la corona su roccia o si arriva al ribaltamento.

La pendenza può superare il 70%.

I passaggi tecnici richiedono di essere superati con slancio senza possibilità di fermarsi a metà. Questa è la principale differenza rispetto alla difficoltà S3.

Una MTB full con geometrie adeguate è necessaria, almeno una Trail, ma meglio una All Mountain o Enduro. Evitate con MTB front o anche XC full. Reggisella telescopico e pedali flat sono necessari.

S5

Con il livello S5 non si può più parlare di MTB All Mountain ma si entra nel Vertical Ride!