Colletto di Brumano, Rifugio Resegone, Brumano

Discesa in Valle Imagna dal Colletto di Brumano, per il Rifugio Resegone, concludendo a Brumano

Difficoltà: S2 (massima S3)
Ciclabilità: 100%
Giudizio: Ottimo

Discesa tecnica sempre immersa nei boschi, principalmente S2, con brevi tratti S3.

La discesa inizia con uno scorrevole S2 nel bosco, fino all'incrocio per la Bocchetta di Palio. Qui c'è un breve tratto S3, fino al ricongiungimento della DOL, che con un facile S1 ci porta al Rifugio Resegone.

Dal rifugio si inizia a scendere per la sterrata, ma alla prima curva a sinistra, si prende l'evidente sentiero. Al primo incrocio si prendere il sentiero a sinistra, che subito dopo curva a destra, con un breve tratto S3. Si prosegue con un bel misto tecnico S2, con due coppie di tornanti stretti, dove è però possibile effettuare tagli, anche se non molto visibili (nel video li ho mancati entrambi). In uscita dal bosco si prosegue per prati S1, fino alla chiesa di Brumano.

Per la salita, dal Passo del Palio, si raggiunge la fonte Forbesette, dove ci si può anche abbeverare, e poi risalire al Colletto di Brumano con alcuni tratti a spinta, anche fattibili con un poco di sforzo, sempre a spinta, con una E-Bike. In alternativa, dalla Bocchetta di Palio si può salire direttamente verso il Colletto di Brumano, e tagliando la prima parte di discesa, prendere a sinistra verso il Rifugio Resegone. Questa variante ha comunque tratti in salita a spinta per l'elevata pendenza, ma è praticamente tutta pedalabile con una E-Bike.

E' esposto a Sud-Est, ma il finale verso Brumano nel bosco può richiedere un poco per asciugarsi.

Passo del Palio, Bocchetta di Palio, Forbesette
Forbesette, Colletto di Brumano
Colletto di Brumano, Rifugio Resegone
Rifugio Resegone, Brumano

Salmezza, Baita GAP, Lonno

Discesa in Valle Seriana da Salmezza, alla Baita GAP, fino a Lonno

Difficoltà: S2
Ciclabilità: 95%
Giudizio: Sufficiente

Discesa in costa di difficoltà mista, con alcuni tratti non ciclabili. Si parte da Salmezza, e si procede lungo il 533 fino all'imbocco del sentiero 534, ma subito si gira a destra, con direzione Nese. Qui inizia un sentiero in costa, che alterna tratti S2 ad odiosi S4 per essere al limite della ciclabilità (che non si vedono nel video perché fatti a piedi). In vista della Baita GAP il sentiero diventa più facile e ciclabile. Prima S2, e poi S1 fino all'incrocio a sinistra per Lonno. Si prosegue per un lungo tratto in costa S1, in leggera discesa dove si deve anche pedalare, fino a raggiungere Lonno. Bei paesaggi, ma un po' noioso.

Per raggiungere il fondo valle, si può scegliere una delle molte discese che partono da Lonno.

E' esposto a Sud e si asciuga in fretta. A Lonno c'è una fontanella nella piazza di fronte alla chiesa.

Salmezza, Baita Gap, Lonno

Ganda, 521, Gazzaniga

Discesa in Valle Seriana da Ganda a Gazzaniga, per il sentiero 521.

Difficoltà: S2 (massima S3)
Ciclabilità: 100%
Giudizio: Buono

Sentiero di difficoltà mista. Si inizia con un lungo e facile flow S1 su un largo sentiero ben tenuto che conduce fino alle Stalle Predalada. Da qui iniziano le difficoltà tecniche S2 con un ripido toboga nel bosco, con tratti rocciosi S3.

La parte più tecnica si insinua in una valletta a Nord, che non si asciuga facilmente. Meglio aspettare un periodo senza piogge recenti per evitare il fango che ne incrementa non poco la difficoltà. Come si vede nel video, sul bagnato il terreno argilloso si attacca alle ruote che perdono aderenza.

A Ganda, dove inizia il sentiero, c'è una fontanella.

Salmezza, 533, Forcella di Nese

Discesa in Valle Seriana da Salmezza, per il sentiero 533, a Castello di Nese fino alla Forcella di Nese

Difficoltà: S3
Ciclabilità: 100%
Giudizio: Buono

Discesa tecnica di difficoltà mista, per il sentiero 533. Fino alla prima baita, è un facile sentiero S1. Dopodiché le difficoltà tecniche aumentano progressivamente, fino a tratti S3, con anche un passaggio finale S4, che si può evitare stando sul sentiero più basso a sinistra.

All'incrocio per la baita GAP, si svolta a sinistra, lasciando il 533 quando inizia a risalire, che nella sua prosecuzione non è ciclabile.

Si procede invece per un facile sentiero S1, che porta nei pressi della baita GAP, ma prima di raggiungerla si svolta a destra con un'altra facile discesa e a seguire un poco di salita per arrivare a Castello di Nese.

Da Castello si prosegue per un altro sali-scendi S1 che porta alla Forcella di Nese, dove si può continuare fino al Canto Basso per andare verso la Maresana tramite il 533, o decidere di scendere a Nese per il 531.

E' esposto a Sud e si asciuga in fretta.

Salmezza, 533, Baita Gap, Forcella di Nese

Forcella di Nese, 531, Nese

Discesa in Valle Seriana dalla Forcella di Nese, per la mulattiera 531, fino a Nese.

Difficoltà: S2
Ciclabilità: 100%
Giudizio: Discreto

Percorso di difficoltà S2, che segue la mulattiera Nese-Busa, alterna tratti di mulattiera, ad asfalto ed a gradini. Fate particolare attenzione alla prima scalinata, occorre guardare la strada prima di iniziare scendere i gradini per assicurarsi che non arrivino automobili data l'uscita ceca. Da Burro la mulattiera diventa una facile sterrata S1.

E' esposto a Sud e si asciuga in fretta. Davanti alla chiesa di Monte di Nese c'è una fontanella.

Forcella di Nese, 531, Burro
Burro, 531, Nese

Selvino, 535, Monte Valtrusa, Lonno

Discesa in Valle Seriana da Selvino, al Forcellino, al Monte Valtrusa, fino a Lonno

Difficoltà: S2
Ciclabilità: 95% (pezzi a spinta in salita)
Giudizio: Discreto

Sentiero misto che alterna discese tecniche S2 a risalite, anche a spinta, fino alla vetta del Monte Valtrusa, dove inizia un bel sentiero flow S1 fino a Lonno.

Dalla Cava di Selvino si prende il sentiero 535, che in costa arriva al Forcellino con una bella discesa tecnica S2, con qualche sali scendi. Fate attenzione che ci sono punti esposti. Al Forcellino si prende il primo sentiero a sinistra che aggira i Corni, dove ci saranno alcuni tratti a spinta, e si dovrà sollevare la bici per due o tre sezioni a gradoni, ma presto riprende la discesa, in leggera pendenza, con un bello slalom tra sassi. Un altro piccolo sforzo per raggiungere la vetta del Monte Valtrusa con un breve tratto a spinta, fino ad un capanno dove continua la risalita in sella fino alla cima. Troverete un'imponente croce bianca che domina la valle. Dalla croce inizia una bella discesa flow S1 che termina a Lonno con un tratto in selciato.

Se volete evitare i pezzi a spinta, al Forcellino è possibile continuare per il sentiero 535, fino a Lonno, con una bella discesa tecnica S2.

Per raggiungere il fondo valle, si può scegliere una delle molte discese che partono da Lonno.

E' esposto a Sud e si asciuga in fretta. Non ci sono fonti d'acqua lungo il percorso, ma a Selvino e a Lonno ci sono fontanelle dove è possibile rifornirsi.

Selvino, 535, Monte Valtrusa, Lonno

Zuc De Valmana

Percorso in Valle Imagna dallo Zuc de Valmana fino al Passo del Palio dove scende fino alla Sbarra di Brumano.

Difficoltà: S1 (massima S2)
Ciclabilità: 100%
Giudizio: Ottimo

Molto panoramico, lungo facili pratoni che dallo Zuc de Valmana portano al Passo del Palio, dove inizia una bella discesa S1 in una suggestiva pineta. Sul finire c'è un breve tratto di difficoltà S2.

Per raggiungere la vetta dello Zuc de Valmana, si sale dalla Sbarra di Brumano, e si segue sostanzialmente la traccia in senso inverso per il sentiero 571 basso che evita di salire lungo la cresta e segue sempre il percorso di salita più dolce fino alla vetta dello Zuc de Valmana. In alternativa, dal Passo del Palio si può seguire la strada agropastorale che sul versante nord di Morterone permette agevolmente di raggiungere l'agriturismo Alpe Costa del Palio dove si ricongiunge con il sentiero 571 Fate attenzione che invece la strada sterrata che sale direttamente da Fuipiano è per un tratto privata e dalla sbarra alle stalle del rana è vietata alle MTB.

Per una discesa alternativa, al Passo di Valbona si può prendere a sinistra, e scendere nella pineta con un altrettanto bel sentiero S1 che sul finire si raccorda alla discesa dal Passo del Palio.

E' anche possibile percorrere la cresta al contrario con il Costa del Palio / Fuipiano.

A Fuipiano ci si può rifocillare al buon Ristorante Moderno.

E' esposto a Sud, e si asciuga velocemente. Nel percorso non ci sono fonti d'acqua.

Panorama 360° dallo Zuc De Valmana
Zuc de Valmana, Cresta, Passo del Palio
Passo del Palio, Sbarra di Brumano
Passo di Valbona, Sbarra di Brumano

Monte Poieto, 523, Gazzaniga

Discesa in Valle Seriana dal Monte Poieto, lungo il sentiero 523, fino a Gazzaniga

Difficoltà: S2 (massima S3)
Ciclabilità: 100%
Giudizio: Ottimo

Facile sentiero tra prati, mulattierie e boschi, che scende lungo il crinale con difficoltà tra S1 ed S2, con un solo brevissimo tratto S3.

Dal Monte Poieto si inizia la discesa lungo i prati della pista da sci, con pendenza fino al 40%, fino ad immettersi nel bosco dove iniziano le difficoltà tecniche, con anche un breve stretto toboga tra rocce tendente al S3. Segue poi una lunga mulattiera tra S1 e S2 fino ad Orezzo, dove si continua tra prati e boschi con difficoltà S1 fino a Gazzaniga,

Questo percorso segue in parte i sentieri della VALSERIANA Marathon.

E' esposto a Sud e si asciuga in fretta. Nei pressi di Orezzo, in località Dossello, si trova una fontanella lungo il percorso.

Salita da Aviatico, Forca di Aviatico, al Monte Poieto
Discesa dal Monte Poieto, 523, a Gazzaniga